INAUGURAZIONE Sabato 1 Giugno

Porto Cesareo da il via ufficiale al Progetto di Valorizzazione della Biblioteca Comunale“Angelo Rizzello” nell’ambito del programma regionale “Community Library Smart in Puglia” finanziato dai Fondi POR PUGLIA 2014/2020 . Asse VI – Azione 6.7 – “ Interventi per la valorizzazione e la fruizione del Patrimonio Culturale”
Il Comune cesarino partecipando al Bando regionale Smart in Puglia, con il progetto “Verso una Biblioteca di Comunità”, viene finanziato dalla Regione Puglia con fondi europei per la nascita a Porto Cesareo della biblioteca diffusa.
Una nuova veste per la biblioteca comunale, con nuovi arredi, computer portatili, angolo per i più piccoli, nuovi strumenti di comunicazione tra i quali un sito web dedicato alla biblioteca e ai Reading Point, punti lettura dislocati presso le torri di Torre Chianca e Torre Lapillo. Ad essi si aggiunge la fantastica ApeCultura, una Ape Car piena di libri, che raggiungerà lidi e piazze per consentire il prestito dei libri come in biblioteca.
Il patrimonio librario è stato rinnovato con l’acquisto di nuovi libri per tutte le fasce d’età adeguati ai nuovi tempi e alle modificate esigenze dell’utenza. Numerosi i servizi sul patrimonio librario della biblioteca, per una fruizione più funzionale e un piano di comunicazione efficace.
Il finanziamento consente anche lo start-up di nuovi servizi tra cui l’avvio dei Reading Point e dell’ApeCultura entrambi protagonisti di una ricchissima programmazione di eventi che partirà presso le torri in estate e proseguirà in autunno. Questi nuovi servizi sono stati affidati a Libermedia, Società di servizi e formazione per i Beni Culturali, che insieme al Coordinamento Ambientalisti pro Porto Cesareo, ha stretto una collaborazione vivace e operosa.
Tra i nuovi servizi il 22 maggio è stato avviato il progetto Come in una favola tutto orientato al superamento degli stereotipi di genere dedicato ai bambini e alle bambine tra i 7 e gli 11 anni, in collaborazione con il Centro Antiviolenza “Renata Fonte” di Lecce, l’Istituto Comprensivo cesarino e gli esperti messi in campo da Libermedia.
Il 24 maggio abbiamo visto lo start-up del progetto Tra le pagine del mare, un percorso di incontri con le scolaresche e con le famiglie dedicato alla promozione del libro e ad una cultura orientata verso la tutela dell’ambiente.
A settembre prenderanno il via i progetti I racconti del mare, protagonisti gli anziani che narrano le storie di una vita dedicata al mare e sul mare, in un’attività in stretta relazione intergenerazionale con i ragazzi che darà vita ad un archivio audio-video; e La nostra storia in una fotografia, una call che prevede il coinvolgimento di tutta la popolazione per la raccolta e digitalizzazione delle fotografie storiche di famiglia per dar vita ad un archivio digitale fotografico.

Sabato 1 giugno si terrà alle 11.30 la Conferenza stampa presso la torre di Torre Lapillo, a cui presenzierà l’Assessore regionale Avv. Loredana Capone, il Sindaco Salvatore Albano, l’Assessore alla Cultura Paola Cazzella e Monica Albano, Amministratore Unico della Libermedia. La giornalista Fabiana Pacella coordinerà i lavori.
La location rappresenta uno degli attrattori messo in rete con Torre Chianca, oltre che con la Biblioteca, sedi dei “Reading Points”provvisti di arredi e beni librari.

Insomma è un piano di promozione della lettura ricco e variegato, quello che verrà presentato, per tutti i gusti e tutte le età che andrà, dal cuore della città, presso la Biblioteca, alle torri costiere, fino alle spiagge e quindi le strade, con eventi culturali, manifestazioni e laboratori, per coinvolgere davvero tutti, offrendo servizi ai cittadini e contribuendo ancora a quel processo di incoming a ragione tanto sostenuto e promosso egregiamente dall’ Assessore Capone.

Tanto è ancora il lavoro da fare, ma fino ad oggi si è assistito ad un eccellente lavoro di squadra, una squadra forte e motivata guidata da un unico obiettivo, “coinvolgere e divulgare la cultura, a partire dalla base”.

PER INFO:
0833 560324 – info@biblioportocesareo.it